Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Paul A. David: il feticismo dell'innovazione nel pensiero economico

Paul A. David, Professore Emerito di Economia alla Stanford University e alla University of Oxford, sarà ospite in LUISS giovedì 13 novembre con un intervento intitolato The Innovation Fetish among the Economoi and why increased productivity and economic growth doesn't come from the commercialization of novelties.

Considerato uno dei pionieri del nuovo pensiero economico, il Professor David è stato presidente della Economic History Association ed è attualmente è membro della Econometric Society e Senior Fellow presso l'Institute for Economic Policy Research della Stanford University e l'Oxford Internet Institute.

Le sue ricerche, che contano più di 150 pubblicazioni fra volumi, saggi e articoli, si concentrano sugli effetti economici del progresso scientifico e dei processi demografici nel Nord-America.

La lezione che terrà in LUISS prosegue questo percorso di ricerca concentrandosi sul feticismo dell'innovazione: l'ossessione che spesso guida chi si occupa di economia a guardare ai cambiamenti tecnologici come motore unico della crescita. Una visione che secondo David può risultare semplicistica e fuorviante nel processo di sviluppo, soprattutto quando non considera le dinamiche interne alle varie fasi di ricerca ma si concentra solo sulla finalità commerciale delle invenzioni.

L'incontro con il Professor Paul A. David si terrà in Aula Toti alle 18 e sarà introdotto dal Rettore Massimo Egidi e dal Direttore del Dipartimento di Impresa e Management Luigi Marengo.