Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Donato Iacovone

Curriculum

Donato Iacovone inizia la sua carriera in Ernst & Young (ora EY) nel 1984 presso l’ufficio di Milano, nel 1996 diventa Partner. Nello stesso anno si trasferisce a Roma dove si occupa di Corporate Finance e nel 1997 viene nominato Responsabile del Settore Pubblico.

Dal 2000 al 2005 è alla guida della consulenza in Italia e nel 2005 viene nominato Advisory Leader della Central Western European Area. Dal 2008 al 2010 è Leader del Business Development di Italia, Spagna e Portogallo, mentre da luglio 2010 ne è il Managing Partner.

Donato Iacovone è co-autore dei volumi "La crescita è possibile – dibattito teorico ed esperienze manageriali a confronto" (Il Mulino 2012), “Le leve per avviare la ripresa – proposte ed esperienze manageriali a confronto” (Il Mulino 2013), "I servizi di pubblica utilità tra Stato, mercato, regolatore e consumatore" (Il Mulino 2014) e “Problematiche e prospettive nel percorso di riduzione della spesa pubblica in Italia” (Il Mulino 2014). 

Autore di numerosi articoli pubblicati su alcune delle più importanti riviste tra cui: Sole 24Ore: Un successo per l’Italia nonostante l’affanno, Spending review: la sfida si vince sull’ “execution”; Harvard Business Review: I cinque principi di una corretta execution, Da “operatore sociale” a “imprenditore sociale”: un nuovo modello per il Nonprofit, Il rilancio della competitività italiana dopo la crisi, Talenti per la crescita; Rivista di Politica Economica: Spending review e agenda digitale: due grandi opportunità per innovare il Paese; E&M – Economia & Management” di SDA Bocconi: Le criticità italiane dell’agenda digitale.

Dal 2011 ricopre la carica di Vice Presidente di AICEO (Associazione Italiana CEO) di cui è socio fondatore.