Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Giuseppe Francesco Italiano

Curriculum

Ha conseguito un Ph.D. in Computer Science a Columbia University nel 1991. Ha lavorato presso i Laboratori di Ricerca T. J. Watson Research Center dell’IBM, a Yorktown Heights, NY, USA, dal 1991 al 1996. Nel 1994, a 33 anni, è risultato vincitore del concorso nazionale a professore ordinario,  ed è rientrato in Italia come professore ordinario prima all’Università di Salerno e poi all’Università “Ca’ Foscari” di Venezia. Nel 1997 è Distinguished Visiting Professor presso il Max–Planck–Institut fur Informatik, Saarbruecken, Germania. Nel 1998 è Visiting Professor nel Department of Computer Science,  Hong Kong University of Science & Technology, Hong Kong e nel 2000 è Visiting Professor nel Department of Computer Science, Columbia University. Dal 1998 è professore ordinario di sistemi di elaborazione dell’informazione (settore ING-INF/05) presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Roma “Tor Vergata”.

Dal 2001 al 2007 ha fatto parte del Consiglio di Amministrazione del Consorzio Roma Ricerche, dove si è occupato di trasferimento tecnologico verso le imprese. Ha partecipato alla fondazione di varie start up tecnologiche, tra cui Wireless Lab Srl e TrustMyPhone Srl. E’ stato inoltre nominato Delegato del Rettore come Responsabile delle attività formative dell’Università di Roma “Tor Vergata” presso la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane per il Progetto Campus One. Dal 2002 al 2008 è stato Presidente del Nucleo di Valutazione dell’Università di Roma “Tor Vergata”. Dal 2004 al 2012 è stato Direttore del Dipartimento di Informatica, Sistemi e Produzione dell’Università di Roma “Tor Vergata”. Dal 2013 è Delegato del Rettore dell’Università di Roma “Tor Vergata” alla Qualità, Autovalutazione e Performance.

Nel 2005 viene eletto nel Council dell’European Association for Theoretical Computer Science (EATCS). Nel 2011 viene nominato componente del Goedel Award Committee, che ha la responsabilità di assegnare il prestigioso Goedel Prize per “outstanding papers in theoretical computer science”. E’ membro dell’Editorial Board di varie riviste scientifiche internazionali, è stato invitato a tenere relazioni per molti convegni internazionali, ed è stato invitato nei comitati scientifici di programma (Program Committee) di numerosi convegni e conferenze internazionali. E’ autore o co-autore di oltre 250 pubblicazioni scientifiche su prestigiose riviste e convegni internazionali di informatica, e ha svolto attività consulenze di informatica per grandi aziende internazionali in Italia e negli Stati Uniti (AT&T, IBM, Lucent Bell Labs e Microsoft).